venerdì 24 gennaio 2014

Bamix VS Minipimer Lidl

Il frullatore ad immersione è stato inventato in svizzera da Roger Perrinjaquet il 6 marzo del 1950 (data di richiesta di brevetto). Lui ha chiamato questa sua invenzione "bamix" dalle parole francesi "battre" e "mixer". Nel 1953, Werner Spingler e Josef Gschwend fondarono la ESGE AG (Ltd), ditta che nel 1954 acquisì il brevetto di Perrinjaquet ed iniziò a produrre il bamix.
In occasione dei 60 anni dalla fondazione dell'azienda, è stato messo in commercio il cofanetto "Bamix Superbox Rosso, Edizione Limitata 2013". Ed essendo ormai nel 2014 sono riuscito a comprarlo in offerta.

Bamix Super Box Cofanetto, Edizione Limitata 2013, Rosso
Bamix Box Cofanetto, Edizione Limitata 2013, Rosso

Poco più di un anno fa comprai il SilverCrest SSMS 600, che viene anche volgarmente detto "Minipimer Lidl" poiché venduto dalla nota catena tedesca a 20euro ed è praticamente la copia del Minipimer Braun.
SilverCrest SSMS 600, il "Minipimer Lidl"
SilverCrest SSMS 600, il "Minipimer Lidl"

Spendo due parole sull'origine di tale marchio commerciale. Nel 1960 la ditta spagnola PIMER (acronimo di Pequeñas Industrias Mecánico Eléctricas Reunidas) immise sul mercato il Minipimer MR1, ideato dal designer industriale Gabriel Lluelles. Si scelse questo nome, quindi, per evidenziarne le dimensioni contenute ed il nome dell'azienda. In seguito la PIMER si fuse con la Braun, e tale prodotto divenne così popolare che oggi in Europa il frullatore ad immersione viene anche detto Minipimer. Nei paesi anglosassoni invece vengono usati i termini: immersion blender, stick blender, hand blenders, bermixer, stabmixer, etc...

SilverCrest SSMS 600, ruggine
SilverCrest SSMS 600, ruggine

Purtroppo, forse perché non lo asciugavo subito dopo averlo lavato, il frullatore ad immersione Silvercrest ha iniziato ad arrugginirsi. Non avendo conservato lo scontrino ho dovuto provvedere alla ricerca di un suo sostituto. Devo dire che, considerato quanto costa, il prodotto Lidl è un buon prodotto e non ho notato differenze qualitative con i prodotti simili che vengono venduti a circa 100euro dalla Braun o Kenwood. Non mi sorprederebbe sapere che vengano fatti tutti nella stessa fabbrica cinese.
Ho notato che per avere un prodotto di migliore qualità e completo di tutti gli accessori occorre spendere almeno 200euro per il bamix, quindi circa dieci volte il prodotto in vendita alla lidl.

Nella foto seguente si possono apprezzare le differenze estetiche tra i due modelli. Faccio notare, in particolare, la forma maggiormente anatomica del Bamix rispetto al modello SilverCrest. Il bamix ha un peso ben bilanciato ed è molto comodo da impugnare sia se si preferisce usare la mano destra, sia la sinistra. 
Bamix vs Minipimer Lidl
Bamix vs Minipimer Lidl

Sul coperchio in acciaio cromato del Bamix si può notare che vi è inciso il marchio del distributore Emile&Co la cui sede è a Marcigny. Tale incisione, indica che il gruppo motore è garantito a vita, mentre gli accessori per un periodo di due anni dalla data di acquisto. Se non vi dovesse essere inciso Emile&Co potrebbero valere altre condizioni di garanzia, dipende dal distributore del prodotto.

Vi è indicato anche che il tempo massimo di utilizzo continuo alla massima velocità è di 5 minuti. Da notare che, invece, per il modello Lidl tale tempo è di solo 1 minuto.
Coperchio Bamix Emile&Co Marcigny Pro-Ver AG Mettlen ESGE
Coperchio Bamix, Emile&Co Marcigny, Pro-Ver AG Mettlen

La ditta Pro-Ver AG ltd con sede a Mettlen presso la sede ESGE è stata fondata 1987 per vendere il Bamix all'estero. Come si può leggere nel sito bamix internazionale, il referente per l'italia è la ditta KUNZI S.p.A. .

Nel 1961, l'aspetto del Bamix viene ridisegnato da Acton Bjorn ed Duke Sigvard Bernadotte. Ancora oggi, dopo vari miglioramenti tecnici la forma anatomica di quel Bamix è chiaramente riconoscibile nella versione attuale. Il Bamix è figlio di un epoca in cui le cose erano fatte per durare nel tempo, ed in caso di problemi si aggiustavano invece di essere buttate. Tale filosofia è ancora viva nella produzione attuale, tanto che nel sito bamix si ricorda che anche i prodotti più vecchi sono tutt'ora riparabili e vi sono molte testimonianze di utenti ancora soddisfatti del loro "antico" bamix.

Dalla sua fondazione la ESGE ha subito varie ristrutturazioni e cambi di proprietà, ma dal 1971 produce esclusivamente il bamix dallo storico stabilimento di Mettlen ed usando solamente materiali provenienti da fornitori svizzeri. Sono così orgogliosi di ciò, che il gruppo ESGE è conosciuto anche come "bamix of Switzerland". Ecco un video, tratto dal loro canale youtube, che mostra brevemente il bamix e parte del processo di fabbricazione


Su youtube è facile trovare video anche di famosi chef, come ad esempio Gordon Ramsay, che ne illustrano le potenzialità.

Attualmente, il bamix viene prodotto in varie linee, le più economiche sono: Basic, Mono, Classic, DeLuxe. Esse montano il motore meno potente da 160-180W ed alcune lame ed accessori devono essere acqustate a parte. Non mi sento di consigliare queste versioni poichè, sebbene ottime per sminuzzare e fare le creme, risultano incomplete rispetto alle versioni superiori. Quindi, credo sia meglio spendere un po' di più una volta, ma avere un prodotto buono che duri una vita. Le altre versioni sono le seguenti:
  • Bamix SwissLine: caratterizzata da un motore da 200W (12.000 o 17.000 giri/minuto) o da 250W (13.000 o 18.000 giri/minuto), l'asta è la classica da 14cm, e gli accessori inclusi sono: lama multiuso + sbattitore + frullino + supporto da tavolo SwissLine + brocca da 1l + tritatutto da 200ml
  • Bamix Gastro200: in questo caso il motore è da 200W, l'asta da 19cm, ed ha i seguenti accessori: lama multiuso + sbattitore + frullino + supporto da muro
  • Bamix Gastro350: ha il motore da 350W (18.000 o 22.000 rpm), l'asta da 29cm, ed ha gli stessi accessori della versione Gastro200
  • Bamix Superbox:  come la versione bamix SwissLine ma in colore nero e con in più la lama per la carne e lo SlyceSy
In tutte le versioni del bamix, le parti che vengono a contatto con il cibo sono fatte con materiali resistenti alla corrosione, non tossici e che non rilasciano sapori. Il bamix può essere immerso nei liquidi fin quasi ai comandi di accensione, quindi circa 10cm in più rispetto alla lunghezza dell'asta in acciaio inox.

Torniamo all'edizione speciale 2013. Questa è, in pratica, un Superbox da 200W ma con i colori della serie SwissLine. Ecco una foto che illustra tutto il contenuto presente nella confezione:
Bamix Superbox rosso, edizione limitata 2013
Bamix Superbox rosso, edizione limitata 2013

Il supporto da tavolo SwissLine è stato ideato nel 2001, assieme al nuovo disegno dei comandi di accensione del bamix che, in quella occasione, diventarono resistenti agli spruzzi grazie ad un rivestimento in plastica morbida. Tenendo premuto il pulsante in alto si accende il bamix alla velocità I, ossia la più bassa; premendo il pulsante inferiore invece si ha la velocità II, la più elevata.
Bamix SwissLine con tritatutto da 200ml
Bamix SwissLine con tritatutto da 200ml

Si tratta di un supporto molto comodo, poiché permette di avere il bamix sempre pronto all'uso. Esso, infatti, integra nella parte posteriore un comparto dove poter inserire le 4 lame, vi è anche un alloggiamento adatto ad accogliere il macinino tritatutto da 200ml.
Il bamix, in questa versione, ha una lunghezza totale di 34cm, pesa 940gr ed ha un cavo a spirale da 1.9m.
Il motore, come detto poco prima, è di 200W ed è interamente prodotto nello stabilimento di Mettlen. Qualcuno, magari perché abituato ai modelli cinesi da 600W, potrebbe storcere il naso leggendo questo dato, o pensare che tale potenza sia insufficiente. Ma ciò non corrisponde al vero, anzi ho notato che il bamix lavora meglio e svolge i suoi compiti in meno tempo rispetto al mio vecchio minipimer lidl, dimostrando di essere molto più efficiente a trasferire la potenza alle varie lame. Credo che molto di ciò sia dovuto, oltre che al motore migliore, anche al meccanismo di innesto delle lame. Infatti nel bamix i vari accessori si innestano direttamente nell'albero motore, riducendo quindi le perdite di potenza dovute all'attrito. Usandolo non ho sentito la necessità di avere maggiore potenza.

Bamix, meccanismo di innesto lame
Bamix, meccanismo di innesto lame

Grazie a questa scelta progettuale il bamix risulta anche più semplice e veloce da pulire. A tal proposito ricordo che è bene pulire il bamix dopo ogni uso sciacquandone la parte terminale sotto l'acqua corrente ed, in caso di sporco più ostinato, azionarlo per qualche secondo in un bicchiere con poca acqua pulita.
Altro vantaggio del bamix, rispetto agli altri minipimer più economici, è che può essere usato direttamente nel tegame durante la cottura.
Bamix, lama multiuso (o mincer)
Bamix, lama multiuso (mincer)

La lama multiuso (o mincer), è l'accessorio principale del bamix, quello per tutti gli usi generici. Grazie ad esso in pochi secondi si può tritare e mescolare di tutto. Ottimo per dare una consistenza cremosa senza però immettere molta aria nel composto.
Un aspetto che mi ha un po' deluso di questa lama è più che altro dovuto ad una pubblicità presente nel sito bamix, infatti avevo letto che con tale lama si potevano tritare anche i cubetti di ghiaccio. In effetti i cubetti di ghiaccio vengono tritati, quindi non si può parlare di pubblicità ingannevole, ma io mi aspettavo di riuscire ad ottenere la consistenza della neve per poter fare in poco tempo le granite. Purtroppo, alla prova pratica, ho notato che si ottengono più che altro dei piccoli chicchi di grandine che possono esser buoni per un frappè ma non certo per una granita. Quindi, per preparare la granita, rimane la strada lenta che consiste nello smuove di tanto in tanto il succo mentre si congela o i tritaghiaccio specifici per le granite, ma il cui costo risulta proibitivo per chi non ha un bar.
In dotazione vi è anche la lama specifica per la carne o il pesce (meat mincer), essa svolge le stesse funzioni della lama generica ma è più indicata per la carne o le verdure molto fibrose.
Bamix, lama per carne (meat mincer)
Bamix, lama per carne (meat mincer)

Lo sbattitore (whisk), anche detto frusta, è l'accessorio che più mi ha sorpreso. Si tratta di un piccolo disco lievemente inclinato rispetto all'asse dell'albero motore. Questo accessorio serve a montare, e sostituisce in tutto la classica frusta. Con questo disco si riesce a montare a neve la panna o gli albumi in pochissimo tempo, inoltre dopo averlo usato è molto più facile da pulire rispetto alla frusta.
Altra differenza, nei minipimer fatti in Cina la frusta è agganciata all'albero motore tramite un riduttore di giri che fa perdere molta potenza a causa degli attriti, qui invece tutta la potenza del motore viene trasferita all'impasto da montare. Usando il vecchio minipimer per fare il burro partendo dalla panna ho fatto molta fatica ed i 600W del vecchio frullatore mi sono sembrati insufficienti; lo stesso lavoro, invece, viene svolto senza problemi dal bamix che ha solo 200W. Inoltre usando il dischetto sbattitore non si hanno i fastidiosi schizzi che chi ha provato a fare il burro con la frusta classica conosce bene.

Bamix, sbattitore (beater)
Bamix, sbattitore (beater)

Il frullino (whisk), anche detto mixer serve ad emulsionare. L'utilizzo ideale è per fare la maionese, ma anche il budino o la creme caramel. Viene consigliato anche per la pastella, ma dalle prove che ho fatto, mi trovo meglio con lo sbattitore. In ogni caso molto dipende dal gusto personale, e bisogna fare un po' di tentativi per trovare l'attrezzo migliore in base al proprio modo di lavorare.
Bamix, frullino (whisk)
Bamix, frullino (whisk)

Lo SliceSy è stato introdotto nel 2002, e grazie ad esso il bamix si può trasformare in un completo robot da cucina in grado anche di grattugiare e tagliare a fettine. Può essere usato con la lama tritatutto o con le 5 lame da inserire nel supporto plastico: grattugia piccola, media e grande, affettatrice piccola e grande.
La parte rossa in alto è il corpo riduttore, serve a far ruotare le lame con una minore velocità rispetto all'albero motore del bamix. Quando si usa lo SliceSy va usata sempre la velocità II. Il corpo riduttore di giri è l'unica parte che non può essere immersa nell'acqua, per la sua pulizia si deve usare un panno umido. In ogni caso non è difficile da pulire.
Bamix, SliceSy
Bamix, SliceSy

Il tritatutto da 200ml (processor grinder) è fornito di un disco supplementare da inserire quando si vogliono polverizzare piccole quantità di alimenti. Non essendoci il riduttore di giri, funziona allo stesso numero di giri del bamix. Per i risultati migliori, il tritatutto va usato sempre alla massima velocità, ed è ottimizzato per i cibi solidi, in particolare le spezie. In ogni caso c'e' da dire che si riescono a trattare senza problemi anche piccole quantità di alimenti umidi. Grazie ad esso credo che non comprerò più lo zucchero a velo, infatti polverizza lo zucchero normale in pochissimo tempo. 

Bamix,Tritatutto (processor grinder)
Bamix,Tritatutto (processor grinder)

In definitiva mi sento di consigliare questo prodotto, i miglioramenti rispetto al precedente frullatore ad immersione sono notevoli e l'aspetto è molto solido, quindi si spera che duri per molto tempo permettendo di ammortizzare anche la differenza di prezzo. Invece se vi serve un frullatore per un uso molto sporadico e solo per sminuzzare in modo approssimativo allora probabilmente vi sarà sufficiente la versione economica.
Spero abbiate trovato questa recensione del Bamix utile.

----------------------------------------------------------------------------------------
----------------------------------------------------------------------------------------

Nessun commento:

Posta un commento

English: Feel free to write a comment in your own language! Remember: you have to log-in before start writing.
Italiano: Sentitevi liberi di scrivere un commento nella vostra lingua! Ricordate: dovete effettuare log-in prima di iniziare a scrivere.